Ciao Amy, sono la mamma. Bhe, quando tu vedrai questo video, io purtroppo non ci sarò più… e so che questo sarà molto penoso, penoso per entrambe. Così visto che non sarò in giro ad annoiarti continuamente, pensavo di darti una piccola lista, delle cose che vorrei per te. Bhe la prima è ovvia, un’educazione, una famiglia, degli amici e una vita piena di cose inaspettate. Cerca di fare degli errori, fa molti errori, perché non c’è modo migliore per imparare e crescere, d’accordo? . E voglio che tu passi parecchio tempo davanti al mare, perché il mare ti da la spinta per sognare, e io desidero che tu, bambina mia, sia una sognatrice. Dio… non ho mai creduto molto in Dio, infatti ho sprecato molto tempo ed energie cercando di negare che Dio esistesse, ma mi auguro che tu sia capace di credere in Dio, perché la cosa a cui sono arrivata tesoro mio, è che non ha importanza se Dio esiste o no, l’importante per te è credere sempre in qualcosa, perche ti prometto che credere in qualcosa ti farà sentire protetta la notte, e io voglio che tu ti senta sempre al sicuro. E in ultimo l’amore: io voglio che tu ami, senza paure ne riserve, e quando troverai quell’amore, dovunque lui sia, chiunque tu scelga, non scappare via, ma non dargli neppure la caccia. Se tu sarai paziente, lui verrà da te, te lo prometto, e verrà quando meno te lo aspetti… e non avere paura, e ricorda sempre che amare, significa vivere.

.Jen nella puntata finale di Dawson’s Creek.

Jen: “Vedi… da quando ho messo il piede fuori da quel taxi e sono entrata nel gruppo sono stata sempre l’istigatrice, capisci?! Quella che causa i problemi, che sconvolge il gruppo e rovescia il delicato equilibrio di Capeside… e non voglio che Amy sia quella persona, voglio che Amy ne faccia parte… io non ne ho mai fatto parte.”

Jack: “Jen… tu ne fai parte… tu fai parte di me. Non lo capisci? Sei la mia anima gemella. Amy conoscerà l’amore, ogni giorno della sua vita, lei saprà quanto sua madre l’amasse. Giuro che farò in modo che questo avvenga… d’accordo?!”

.Jen e Jack nella puntata finale di Dawson’s Creek.

Joey: Capisco che con tutto ciò che sta succedendo è difficile non esserlo ma andiamo, in fondo, è quello che volevi, tu hai una vita fantastica qui.

Pacey: Già.. vorrei esserne convinto anch’io!

Joey: Non lo sei?

Pacey: Beh, non lo ero. Finchè tu non sei riapparsa alla mia porta.

Joey: Oh oh..

Pacey: Non preoccuparti ti sto solo ringraziando.. mi hai ricordato di quello che sono capace di sentire. Era come se guardassi la mia vita attraverso una finestra sporca, ti ho vista e le macchie sono scomparse, la finestra era pulita!

Joey: Bella immagine..

Pacey: Beh, è la verità.

.Pacey e Joey nella puntata finale di Dawson’s Creek.

Ho cercato di fare del mio meglio, ma non posso più farcela da sola. Io sto per morire, Jack. E come tutte le cose della mia vita non so proprio come farlo. Ma non vorrei combinare casini, vorrei fare le cose per bene per una volta.

.Jen nella puntata finale di Dawson’s Creek.

I fiori dello YorkShire sono come le donne dello Yorkshire..ogni stadio del loro sviluppo è più bello del precedente, ma l’ultima fase è sempre la più radiosa..e in un secondo appassiscono!..ma l’ironia del caso vuole che il mio fiore preferito non sia neanche nativo delle isole Britanniche e tantomeno dello Yorkshire..non credo d’altronde che esista su questo pianeta nulla che celebri la vita oltre e più del girasole: per me il motivo è da ricercarsi nel suo nome, non perchè somiglia al sole, ma perchè lui segue il sole.. durante il corso della giornata la corolla indica il percorso del sole nell’arco del cielo..è un’antenna che capta la luce del sole..ovunque sia la luce e per quanto sia tenue, sarà trovata dai girasoli..è un tale mirabile fatto, che è una lezione di vita.

.Calendar Girls. (2003).

Felicità: una gradevole sensazione scaturita dalla contemplazione della sofferenza altrui.

.Ambrose Bierce. The Devil’s Dictionary.

Ogni uomo è già per metà innamorato di una donna che lo sta a sentire.

.Legge di Francis.

Una donna è una donna fino al giorno in cui muore; un uomo è un uomo finché ci riesce.

.M. Mabley.

Io non sono un mostro… sono in anticipo sul percorso.

.Joker in The Dark Knight. (2008).

di Ruls Inviato su film

C’è molto di cui aver paura in questo mondo (…) sono i nostri pensieri che ci terrorizzano di più. (…) Come possiamo sconfiggere questi terribili pensieri? Incominciando e ricordando a noi stessi che quello che non ci uccide ci rende più forti.

.Desperate Housewives. 4×06.

Siamo rimasti così in pochi ad essere scontenti di noi stessi.

.La Dolce Vita. (1960). Federico Fellini.

Lei è una delusione, lei ha rovinato l’acume della sua mente sguazzando nel sentimentalismo (…). Lei è un idealista e la compiango come un minorato.

.Orizzonti di Gloria. S. Kubrick. (1957).

di Ruls Inviato su film

Ogni mattina in Africa quando sorge il sole una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre più del leone, altrimenti verrà mangiata.

Ogni mattina in Africa quando sorge il sole un leone si veglia e sa che dovrà correre più della gazzella altrimenti morirà di fame.

Ogni mattina in Africa quando sorge il sole non importa se sei un leone o una gazzella… L’importante è correre.

Con Lorenzo poi è finita dopo 5 mesi. E’ finita semplicemente perché era giusto che finisse. Non era un amore che poteva vincere tutto, era una gita fuori porta che mi ha fatto stare bene. Sono quegli incontri che nella vita arrivano al momento giusto. Sono stata io a decidere che era meglio non vedersi più. Lui lo ha accettato. Diciamo che ha detto no le prime volte, poi pian piano ha cambiato idea, e forse era quello che voleva anche lui. E’ che io in realtà mi stavo facendo coinvolgere troppo, mi conosco. E’ stato meglio così. Non c’era futuro nei nostri occhi, e con persone come lui non si va da nessuna parte.

.Fabio Volo. La Mela Rossa. Corto di Carta.

Così ogni persona dovrebbe fare nella vita: “Non ha l’ottimo artista alcun concetto che la materia in sé non circoscriva col suo superchio.” Queste sono le parole di Michelangelo Buonarroti. Quelle che ha usato per spiegare che di fronte a un cubo di marmo lui non scolpiva l’opera d’arte, ma l’opera d’arte era già dentro e lui lavorava con i suoi strumenti solo per liberarla. Così ogni persona dovrebbe fare nella vita: cercare gli strumenti per liberare l’opera d’arte che c’è in noi; perché ognuno di noi è unico e irripetibile al mondo, è un’ opera d’arte.

.Fabio Volo. La Mela Rossa. Corto di Carta.

Significa amare questo? Molte persone dicono di amarti ma in realtà ti stanno dando la mela rossa. Quando Biancaneve mangia la mela rossa, non muore. Si addormenta. Molte persone che dicono di amarti ti offrono quest’amore che è come la mela rossa di Biancaneve: tu la prendi, la mordi, attratta da tanta bellezza rossa, lucida, tonda, e non ti accorgi che pian piano sparisci, ti annulli, diventi una sonnambula. Vivi la tua vita addormentata.

.Fabio Volo. La Mela Rossa. Corto di Carta.

Hai dimenticato una cosa… se non ti ammazzo poi la gente di che parla?!

.Assassini Nati. (1994).

La speranza, la quintessenziale illusione umana e al tempo stesso la fonte della vostra massima forza e della vostra massima debolezza.

.Matrix. (1999).